CHIACCHIERE & CHIACCHIERE

Oggi si fanno le chiacchiere...se ne fanno tante, troppe e poche di queste sono costruttive...ma quelle che si fanno a Carnevale sono dolci e ci rallegrano, per fortuna. Queste sono semplicissime però sono comunque caloriche ma...alla faccia delle diete.... visto che sono gli ultimi stravizi prima della Quaresima. Per chi è goloso e cristiano sarà dura, parlo di me ovvio, perchè se non c'è un imput personale, alla fine ci sarà uno scopo religioso, essendo stata per un po' di anni intollerante, adesso cerco di rifarmi...bruttissima cosa...specialmente quella dello scopo religioso. Comunque sia, bisogna farle...le chiacchiere...non è carnevale senza di loro. La ricetta che vi  propongo è quella che adopero da sempre, vengono friabilissime, leggere come nuvole, io le faccio molto sottili quindi con questa ricetta ne vengono tantissime.

INGREDIENTI

500 gr di farina 00
  2   cucchiai di zucchero semolato
 50  gr di burro
  2    uova
un pizzico di sale
  1   bicchiere scarso di vino bianco
buccia di limone grattugiato
pizzico di vaniglia

PREPARAZIONE

Fare una fontana con la farina. Impastare al centro   lo zucchero e il burro morbido con le dita  aggiungere le uova il sale il limone e la vaniglia. Lavorare l'impasto fino a che si presenta abbastanza compatto ma non proprio liscio, deve essere piuttosto asciutto. Impellicolarlo e farlo riposare per circa 10 minuti. Riprenderlo e con la macchina della pasta fresca lavorarlo a pezzi facendo delle strisce lisce, cercando però di non farlo scaldare altrimenti si spezza tutto. Far di nuovo riposare questa volta nel frigo per un periodo piuttosto lungo, anche qualche ora, sempre impellicolando il tutto. Passato questo tempo tirare delle sfoglie molto sottili cercando di non mettere la farina o almeno cercando di adoperarne il meno possibile. Fare dei rettangolini o dei rombi, con una rotella fare dei tagli al centro e friggerli ad una temperatura di circa 180° girandoli fino a che diventano dorati, ci vuole pochissimo quindi fare molta attenzione. Scolarli su un vassoio con della carta assorbente e cospargerli di zucchero a velo e codette colorate. Buon lavoro e buon carnevale.



Commenti

Post più popolari