UN PO' DI SALATO NON GUASTA






Ci sono delle volte che proprio non ho voglia di uscire, lasciare il calduccio del focolare, pensare di infilarsi in un supermercato, fare la fila alle casse e mettersi in coda con le altre auto....deprimente!!! Quando poi devi preparare la cena....ti accorgi che qualcosa decisamente manca. Allora bisogna ricorrere assolutamente alla fantasia, tanto la farina c'è sempre...guai a farsela mancare, il lievito o fresco o secco o quello messo da parte nella ciotolina dell'ultimo impasto fatto, come voleva la nonna, comunque c'è... e allora caso mai facciamo una bella focaccia morbida, profumata, tipo quella genovese; forse come quella proprio no, perchè già ho visto che ci vogliono alcune cose che non ho ma, può darsi che anche sostituendo qualcosa verrà buona lo stesso.
Allora io ho messo circa             350/400 gr di farina 0
                                                  10 gr di lievito di birra
                                                  160 gr di acqua
                                                   20 gr di olio d'oliva
                                                   un bel pizzico di sale fino
                                                  un cucchiaio circa di zucchero
                                                  un bel cucchiaio di mascarpone
                                                   50 gr circa di formaggio alle erbe
                                                   1 cipolla rossa di tropea
                                                   un bel rametto di rosmarino fresco

Prima di tutto rosoliamo la cipolla tagliata finissima in un po' di olio a fiamma bassa  e coperta così da poterla ammorbidire con la sua stessa acqua. Quando è pronta aggiungiamo lo zucchero e alziamo la fiamma così si caramella un po'. Intanto che si raffredda, impastiamo la focaccia; quindi in una ciotola mettiamo la farina, al centro l'olio il lievito e l'acqua, il sale lo mettiamo sopra la farina così non va a disturbare il lievito. Cominciamo ad impastare dal centro facendo sciogliere ed amalgamare il lievito con l'acqua e l'olio aggiungendo gradatamente la farina. Impastiamo fino a che il tutto non si incordi, riconosciamo che è pronto quando è liscio e omogeneo. Aggiungiamo il formaggio e le cipolle, lavoriamo un altro po' e mettiamo in una ciotola a lievitare, io faccio la classica croce con un coltello appuntito...voi come volete.
Quando sarà quasi raddoppiato riprendiamo il panetto, lo tagliamo a metà e stendiamo le due parti  col mattarello abbastanza sottili ...tipo 1,5 cm. e facciamo dei tagli obliqui come se dovessimo disegnare la parte interna di una foglia, allarghiamo bene questi tagli perchè poi la pasta lieviterà e si chiuderanno. Mettiamo queste focacce su una teglia unta e spolverizzata di farina in precedenza e lasciamo lievitare per circa 30 minuti più o meno a seconda anche del caldo che c'è. Nel frattempo scaldiamo in una padellina un po' di olio d'oliva e immergiamoci i rametti di rosmarino. Prima di mettere le focacce nel forno caldo (200°) spennelliamo con l'olio profumato, inforniamo per 15' circa. Uscite dal forno ripetiamo l'operazione di spennellamento e...buon appetito. A me è piaciuta tantissimo!!!
Fatemi sapere com'è venuta...mi raccomando!!!
                                               
                                 

Commenti

Unknown ha detto…
Da provare!!!! Felice che tu abbia ripreso a scrivere!
Chiara ;)

Post più popolari