sabato 14 ottobre 2017

L'AUTUNNO E' ARRIVATO CON TUTTI I SUOI TESORI


Ogni stagione ha il suo fascino e l'autunno non è da meno. Il fatto di avere più tempo a disposizione ed il fatto che abito in una zona collinare mi permette anche di fare delle belle passeggiate, cosa che non facevo più da tanto tempo. Mi sono ritrovata di colpo in un mondo che mi è mancato, senza che me ne rendessi conto, ho perso il contatto con l'essenziale, con la natura. Gli ultimi raggi di sole ottobrino illuminano le piante ed i fiori in una luce soffusa e li fanno risplendere creando una sorta d'incanto che solo in questa stagione è possibile. Il cesto in un attimo si riempie di una grandissima varietà di frutti maturi dai colori stupendi e delicati oltre che profumatissimi... alcuni già mangiati durante la passeggiata...


Fichi, mele, cachi, prugne, noci ecc., allora ci possiamo subito sbizzarrire con i fichi che tagliati sono ottimi
  per guarnire le torte, ma anche per fare delle ottime confetture e tante altre prelibatezze così quando non ne avremo più sugli alberi li potremo gustare ancora a lungo.    
  Ho avuto subito un irrefrenabile desiderio di impastare una frolla, io adoro la frolla, così friabile, gustosa,
con i fichi....ho già l'acquolina in bocca....e quando comincio con la frolla , mai un po', perchè è così versatile che poi faccio anche i biscotti o le crostatine o le basi per i cheese cake ecc.                                                
 ingredienti 
200gr di zucchero
250 gr di burro
2 uova intere
2 tuorli
un pizzico di sale
1 limone grattugiato (scorza)
1 bacca di vaniglia       
8 gr di lievito in polvere 
500 gr di farina 0
Per la crema
2 uova intere
120 gr di zucchero di canna
una bacca di vaniglia
60 gr di farina 
500 ml di panna (anche vegetale)
Procedimento
Ammorbidire il burro con lo zucchero, aggiungere le uova un po' alla volta, gli aromi, amalgamare bene, infine unire la farina, il lievito, cercando di  lavorare l'impasto più in fretta possibile affinchè non si riscaldi e si cominci a formare il glutine che può compromettere la friabilità della frolla.
Avvolgere il panetto nella pellicola e metterlo a riposare in frigo per circa 30 minuti.
Nel frattempo scaldare la panna con la vaniglia e sbattere le uova con lo zucchero e la farina, aggiungere  questo composto alla panna e rimettere sul fuoco per circa una decina di minuti affinchè si possa addensare.
Raffreddarla con del ghiaccio in frigorifero ben coperta dalla pellicola. 
Accendere il forno a 200°. Riprendere la frolla, stenderla col mattarello ad uno spessore di circa 1 cm. e foderare una teglia di 28 cm., bucherellare con una forchetta la base e riempirla con la crema, adagiarci sopra i fichi tagliati a metà e mettere in forno ventilato a 165° per circa 30'.
Non tutti i forni sono uguali quindi le cotture sono sempre approssimate.
E' buonissima...se la provate a fare fatemi sapere com'è andata.
Buon pomeriggio.

                                                                                                                 

Nessun commento: